Abbiamo rilevato che il browser in uso è obsoleto. Ciò impedirà l'accesso ad alcune funzionalità. Aggiorna browser

BRCGS Packaging Standard Versione 6 sarà pubblicato quest’estate.

Il BRCGS Stardard for Packaging verrà rivisitato e pubblicato ad Agosto 2019. Il nostro esperto, Mark Fincham, sintetizza i cinque cambiamenti che dovete assolutamente conoscere.

La sesta versione del BRCGS Packaging and Packaging Materials è stata sviluppata per e da professionisti del packaging. Coprendo la creazione, la stampa e la produzione delle materie del packaging, lo standard si focalizza sulla sicurezza del prodotto, enfatizzando la qualità funzionale e del prodotto. Si tratta dello standard riguardante il packaging più utilizzato a livello globale, con quasi 45000 siti certificati.

Gli audit per questa nuova versione inizieranno nel febbraio 2020, per cui ora è giunto il momento di prepararsi. Il technical manager di Lloyd’s Register, Mark Fincham, definisce cosa dobbiamo aspettarci da questa nuova versione:

1. Miglioramento della cultura di sicurezza alimentare

Prevediamo che il nuovo standard enfatizzerà la necessità di avere un piano strategico per lo sviluppo ed il continuo miglioramento della cultura di sicurezza alimentare. Includerà quindi un piano d’azione con specifiche attività che impegneranno tutte le aree dell’azienda e con scadenze e modalità per verificarne l’implementazione, armonizzando il nuovo standard con il Food Standard ed i requisiti GFSI.
In quest’area abbiamo riscontrato le maggiori non-conformità con il Food Standard – per cui se doveste necessitare di supporto in questo ambito, il nostro tem può aiutarvi.


2. Sicurezza del prodtto e gestione della qualità

Ci aspettiamo cambiamenti alla sezione relativa all’igiene. In particolare, ci aspettiamo una rimozione dell’approccio a due livelli dello standard. Ciò significa che i livelli alti e base di igiene saranno consolidati entro un unico standard, semplificandolo. Ci sarà inoltre una grande enfasi sul risk assessment per garantire che le clausule siano correttamente applicate in quelli che prima erano siti di livello base di igiene. Le revisioni potrebbero includere azioni correttive e preventive relative alla gestione e all’analisi delle cause profonde, oltre al fornire maggiori dettagli sulla conservazione, sul back up di documenti elettronici e sui requisiti della dichiarazione di conformità relativa ai prodotti.

Ci sarà inoltre una riorganizzazione della sezione Hazard and Risk Assessment, in cui verrà rimosso l’assessment dei rischi alla qualità e spostato in un’altra sezione per maggiore enfasi e chiarezza.

L’approvazione dei fornitori sarà richiesta tramite audit di seconda o prima parte, anche se i fornitori a basso rischio potrebbero ancora essere approvati tramite questionario nel caso i sistemi di tracciabilità siano stati inizialmente testati e ri-testati ogni tre anni.

3. Monitoraggio ambientale

Saranno incluse nuove clausole per soddisfare i requisiti GFSI.
La bozza dello standard indica che ci sarà una nuova sezione sulla gestione delle materie prime, la quale rappresenterà un nuovo monitoraggio ambientale che implementerà controlli e includerà un risk assessment dei danni da perdita o fuoriuscite di materiali.

Sarà inoltre presente un modulo volontario addizionale per affrontare l’impatto ambientale dei pellet di plastica in accordo con la Operation Clean Sweep (OCS).

4. Prodotto e controllo di processo

Probabilmente allo sviluppo del prodotto verrà aggiunta una nuova clausola sulle procedure documentate e controlli sui trasferimenti dei requisiti dei clienti ai propri sistemi di business. Ci saranno anche nuove clausole relative alle impostazioni di sicurezza sulle apparecchiature, che potranno essere cambiate solo da personale adeguatamente formato ed autorizzato, e sullo smaltimento dei campioni, sulla validazione delle metodologie di test e controlli positivi.

5. Formazione e competenze

Verrà inclusa una nuova clausula richiede che il bussiness dimostri come cambiamenti nelle procedure, pratiche e metofi di lavoro siano comunicati.

Come per tutti gli altri standard, offriamo formazione dedicata sul BRC Packaging per assicurare che il vostro business sia pronto ai cambiamenti prima della pubblicazione.

In più, i nostri esperti saranno disponibili a forvirvi servizi complementari come Gap Analysis assessment su misura, il modulo BRCGS Culture Excellence e altri audit e assessment allineati col GFSI.

Per ulteriori informazioni, clicca qui

Scopri di più

Premi Invio o la freccia per cercare Premi Invio per cercare

Icona di ricerca

Stai cercando?